• Due secoli di pesca

    È da duecento anni che le barche della Famiglia Testa navigano nei mari di Sicilia in cerca del tonno rosso e del pesce azzurro. La loro storia è legata ad Ognina, l’antico porto di Ulisse, una storia fatta di dedizione, di fatica e tenacia, che si ripete e rinnova di generazione in generazione.

    Di mare e di terra

    Aprire una confezione di conserve Testa significa ritrovare all’istante tutto
    il profumo del mare. E anche delle generose terre di Sicilia, giacché il tonno rosso e il pesce azzurro riposano in pregiati oli locali: extravergine di oliva IGP Sicilia e olio di semi di girasole bio spremuto a freddo.

    Una grande famiglia di pescatori e un grande cuoco

    Insieme per l’onore del mare, della cucina e dei consumatori. La Famiglia Testa naviga e pesca dal 1800, Ciccio Sultano, 2 stelle Michelin, ha aperto il suo ristorante nel 2000. Si sono incontrati grazie al tonno rosso e al pesce azzurro dei mari siciliani. Testa Conserve è tradizione, innovazione, rispetto delle regole come per le quote ICCAT che hanno salvato il tonno rosso dall’estinzione. La qualità si dimostra nei fatti, controllando l’intera filiera,
    dalla cattura del pesce, al controllo della catena del freddo, dalla trasformazione nello stabilimento di Portopalo al processo di conservazione e distribuzione. Conservazione ispirata alla tradizione e nobilitata dall’uso di olio evo e olio di girasole bio, spremuto a freddo. Attraverso i nostri prodotti, raccontiamo anni di lavoro, di sfide, un amore vero per il mare e la grande cucina.

    Puntiamo sul rosso

    Il tonno rosso migra nel Mediterraneo, percorrendo 9.000 chilometri in quattro mesi, dove trova le condizioni ideali per deporre le uova.

    Qui, in base alle quote ICCAT, dal 26 maggio al 1° luglio, i tonni rossi vengono catturati con le reti di circuizione e trasferiti nelle vasche di crescita.

    Il tempo che passa dalla macellazione alla surgelazione è brevissimo: solo quattro minuti, fondamentali per preservare la freschezza di un prodotto superiore, totalmente privo di carica batterica.
    Buono e sano.

    Puntiamo sull’azzurro

    Futura prima, la nave della Famiglia Testa pesca il pesce azzurro nei mari siciliani per tutto l’anno: sarde, sgombri, sugarelli, boghe attorno alle Eolie, e le alici, soprattutto tra maggio e luglio, nello Ionio. Per ottenere un prodotto buono e sano, tra la pesca e l’inizio del processo di conservazione passano meno di ventiquattr’ore.

    Buoni si diventa

    La famiglia Testa trasforma direttamente il tonno rosso e il pesce azzurro nel suo stabilimento di Portopalo di Capo Passero (Siracusa) mettendo la stessa cura in modo che, dal mare alla tavola, vengano preservati il sapore, il profumo, la consistenza e, soprattutto, i valori nutrizionali.

    Non buttare l’olio!

    Per l’altissima qualità, l’olio utilizzato nelle conserve Testa non va buttato
    e può essere usato per condire un’insalata, sopra una pastasciutta o per preparare una salsa. Rispettare l’ambiente conviene.

    il futuro è oggi

    La famiglia Testa aderisce alla politica di salvaguardia e di ripopolamento
    del tonno rosso. E partecipa a campagne di ricerca e crociere di lavoro in campo marino, mettendo a disposizione le proprie navi e la propria competenza.

    la scelta del cuore

    «Mi sento vicino alla famiglia Testa per come conoscono, amano e svolgono il loro mestiere. Insieme abbiamo deciso di dar vita a un progetto di altissima qualità, finora soltanto immaginato».

    Ciccio Sultano
    2 stelle michelin ragusa ibla

Confezione

Sgombro olio d'oliva 290gr, Sgombro olio di semi 290gr